Università Cattolica del Sacro Cuore

Facoltà di Scienze Linguistiche e letterature straniere

sabato 16 maggio

Gentili studenti,

Questa comunicazione riguarda la procedura per assegnare il relatore della tesi di laurea magistrale o dell’elaborato di laurea triennale.

Nel rispetto delle disposizioni vigenti, sempre valide, le riunioni per l’attribuzione delle tesi di laurea magistrale / degli elaborati di laurea triennale sono sostituite da una procedura online sulla piattaforma Blackboard.

Gli studenti che intendono laurearsi devono:

1) ottenere dal docente di riferimento (relatore) la dichiarazione di disponibilità a seguire l'elaborazione della tesi. Tale dichiarazione deve essere inviata dall’indirizzo istituzionale del docente (nome.cognome@unicatt.it) come e-mail indirizzata allo studente stesso;

2) compilare la scheda che si trova nella sezione Deposito Domanda entro il 30 maggio 2020, allegando la dichiarazione del docente; dopo tale data la domanda non potrà essere più inoltrata;

3) recepire la comunicazione di avvenuta consegna.
N.B. Gli studenti che non avranno individuato un docente di riferimento riceveranno una assegnazione d'ufficio nell'ambito delle discipline linguistiche.


IMPORTANTE: gli studenti iscritti a corsi precedenti al secondo fuori corso si devono iscrivere a BB. Altrimenti, non possono effettuare la procedura; qualora non riescano a iscriversi, potranno rivolgere a attribtesi.facoltalingue@unicatt.it.

 

Buon lavoro,

Giovanni Gobber


giovedì 7 maggio

Gentile studente,

Nella settimana prossima, dal lunedì 11 a sabato 16 maggio, si svolgono le simulazioni delle prove scritte delle lingue. Per questo, tutte le esercitazioni delle lingue sono sospese. Saranno recuperate nella settimana successiva, secondo il calendario settimanale.

Cordialmente
Giovanni Gobber


venerdì 24 aprile

Gentili studenti,

Riprese le lezioni, vi do subito alcune informazioni generali ed essenziali sullo svolgimento delle prove scritte delle lingue (arabo, cinese, francese, inglese, russo, spagnolo, tedesco).

Le prove della sessione estiva dell’anno accademico 2019/20 si svolgeranno a distanza tramite la piattaforma BlackBoard.

La tipologia delle prove rimane invariata rispetto a quanto precisato nelle Guide dello studente e corrisponde alle esercitazioni di lingua erogate nel corso dell’anno accademico.

Dal punto di vista quantitativo, le prove saranno ricalibrate in base alle esigenze dettate dall’erogazione a distanza: saranno ridotte del 30% circa sia la durata sia l’estensione della prova. Tale soluzione varrà anche per le prove scritte delle sessioni autunnale (settembre 2020) e straordinaria (gennaio 2021), mentre la modalità di erogazione in presenza o a distanza dipenderà dall’evolversi dell’emergenza in atto.

Le date calendarizzate sono mantenute. Gli orari durante la giornata potranno variare e saranno tempestivamente comunicati.

Una simulazione di ogni tipo di prova presente nell’esame a distanza sarà fatta per ogni lingua e ogni annualità a partire dall’11 maggio. Per ogni lingua, sarà comunicato il calendario delle simulazioni. Ogni studente riceverà informazioni su come accedere alle prove d’esame in modo da simulare l’intero processo. Per la simulazione, è necessario avere gli strumenti necessari: un personal computer con webcam e una tastiera adeguata. Per chiarire le modalità di lavoro nella BlackBoard, oltre ai webinar già presenti, saranno resi disponibili materiali nella sezione Help di icatt.

Per quanto riguarda gli altri insegnamenti, ogni docente darà precise informazioni sullo svolgimento degli esami nel corso delle lezioni.

Buon lavoro

Giovanni Gobber


martedì 8 aprile 

Gentili studentesse e studenti,

le prime sei settimane di lezione del secondo semestre si sono svolte con impegno e partecipazione alle attività didattiche. Anche se a distanza, l’interazione tra docenti e studenti è stata efficace e sentita. È emerso un elemento fondamentale: la comunicazione è basata sulla fiducia reciproca.

Approfittiamo delle circostanze per rafforzare questo rapporto di fiducia – fattore cruciale del percorso formativo. Faccio appello alla serietà e alla responsabilità di ogni studente per collaborare a gestire in modo consapevole le fasi successive di questo tormentato semestre. Dopo la Pasqua, vi sono altre quattro settimane di lezione, seguite – nella seconda metà di maggio – da un periodo dedicato ai recuperi delle varie attività didattiche. Segue la sessione estiva d’esami.

Il calendario delle prove d’esame della Facoltà sarà mantenuto così com’è. Nelle date previste vi saranno le prove scritte e le prove orali, secondo i programmi per ciascun insegnamento. Le prove non saranno tuttavia in presenza (non saranno nelle aule): le disposizioni dell’Autorità governativa e la situazione di emergenza non lo consentono. Le prove – scritte e orali – saranno dunque svolte a distanza, sia per le lingue sia per gli altri insegnamenti.

Vi sarà spiegato in modo chiaro e preciso come le prove si svolgeranno per ciascun esame. In particolare, per le prove scritte delle lingue sarà svolta una simulazione dell’esame. Si terrà nel periodo tra la fine di aprile e la prima metà di maggio: le date delle simulazioni saranno comunicate durante le lezioni.

Sarà fatto il possibile per venire incontro alle vostre esigenze operative. In vista delle prove d’esame a distanza, è importante fin d’ora verificare che si disponga di un’adeguata connessione alla rete. Se tutto è funzionato durante le lezioni già fatte, tutto deve funzionare anche nella sessione degli esami.

La Facoltà ha deciso di scommettere sulla serietà e sulla correttezza degli studenti. Chiedo per questo di corrispondere nei comportamenti alla fiducia che la Facoltà ripone in voi. Cogliete questa occasione di fare esperienza di un comportamento maturo, proprio di persone adulte e responsabili verso gli altri. Non cedete alle piccole furbizie, che vanno lasciate alle persone piccole e poco serie.

Vi ringrazio ancora per la vostra disponibilità e – come usa dire oggi – per la vostra resilienza. Forse l’esame più difficile è dato dall’esperienza di vita di queste settimane. Vi è la sensazione che tale esame continuerà ben oltre la sessione estiva. Avremo occasione per accrescere ancor più il nostro coraggio e la nostra forza, confidando nell’aiuto di Dio onnipotente.

Di nuovo, molti auguri di Buona Pasqua.

Giovanni Gobber 


martedi 31 marzo

Gentili Studentesse e Studenti,

La settimana che si conclude venerdì 3 aprile è l’ultima prevista dal calendario delle lezioni. Nella successiva Settimana Santa, sono previste eventuali attività didattiche di recupero, fino al Mercoledì Santo (8 aprile).

Anche in tali circostanze studenti e docenti continuano a svolgere il proprio dovere con impegno lodevole. I docenti hanno profuso energie e tempo per adeguare i contenuti e adottare nuove tecniche e procedure d’insegnamento, con la preoccupazione di svolgere al meglio il proprio compito. Le circostanze hanno stravolto il ritmo abituale della vita universitaria per gli studenti, i quali hanno accettato le mutate condizioni della didattica. Dopo una complessa fase di avvio, le attività d’insegnamento si sono sviluppate con la consueta serietà, così da raggiungere tutti gli studenti responsabilmente partecipi di questa avventura.

Dal Giovedì Santo, 9 aprile, fino a tutta la settimana dopo la S. Pasqua non vi sono lezioni. La pausa consente di ripercorrere i contenuti delle attività didattiche svolte in queste prime sei settimane del secondo semestre. È un semestre difficile per tutti noi sia perché siamo sottoposti a una prova dura, psicologicamente e socialmente, sia perché dobbiamo adattarci alla realtà e cambiare le nostre abitudini. Non sempre il contesto favorisce lo studio; ed è difficile concentrarsi, in una situazione a volte assai drammatica e incerta. Peraltro, tale circostanza, che rimarrà impressa nella vita di ognuno di noi, è anche l’occasione per dar prova di coraggio e di volontà. Credo che questa esperienza, e il modo con cui la state affrontando, rappresenti una tappa decisiva nel curriculum vitae di ognuno.

Dal 20 aprile, riprenderemo l’attività didattica nelle modalità che sperimentiamo ora. Non è dato per ora sapere quando l’emergenza sarà attenuata. Dagli sviluppi nel mese di aprile, e dalle decisioni che deriveranno per le Università, sarà possibile elaborare un quadro preciso della situazione nei mesi successivi.

Per le prove d’esame: attualmente, tutti gli Atenei in Europa studiano una soluzione condivisa, che garantisca una verifica seria dell’apprendimento e la correttezza della prova d’esame. Gli esami della sessione estiva saranno svolti secondo modalità che verranno prontamente comunicate, non appena il quadro sia certo.

La Pasqua che si avvicina ci unisce tutti nella speranza che dà ragione all’esperienza dura di questo periodo. Buona Pasqua!

Giovanni Gobber


lunedì 16 marzo

Gentili studenti,
è cominciata un’altra settimana di lezioni a distanza. Per lo più l’attività didattica è gestita su BlackBoard, secondo modalità individuate da ciascun docente. L’Ateneo è impegnato a mettere i docenti in grado di migliorare il proprio servizio. Per le lezioni, si è scelta soprattutto la didattica asincrona (con scarto temporale tra il mittente e il ricevente). La video-lezione registrata, per quanto non consenta l’interazione tipica della comunicazione in presenza, ha il vantaggio di poter essere ascoltata e riascoltata – e questo consente di meglio assimilare contenuti e metodi. Altri materiali didattici resi disponibili sempre su BlackBoard consentono di tenere il passo dell’attività del semestre.

Grazie all’impegno dei docenti e alla vostra personale dedizione, la Facoltà sta mostrando capacità di reagire all’avversa situazione e continua a lavorare, integrando e migliorando il servizio, confidando nella collaborazione di tutti, docenti e studenti.

Un’informazione per gli stage (“Lingue per l’impresa”): la possibilità di ridurre l’impegno orario (raggiungendo almeno il 60% dell’attività prevista) è estesa a tutta la sessione estiva. Per la sessione autunnale è data la possibilità di una riduzione, purché sia raggiunto almeno l’80% dell’impegno previsto).

Per le tesi di laurea magistrale programmate a fine marzo: come è già indicato nella comunicazione d’Ateneo, l’esame si tiene a distanza, mediante Microsoft Teams. La partecipazione del laureando è prevista solo in connessione da remoto. È possibile posticipare l’esame di laurea a fine maggio, come è stato già comunicato.

Per le memorie di laurea di primo livello valgono le scadenze fin qui indicate.

Per entrambi i livelli di laurea, provvederemo in una data successiva ad organizzare un Graduation day, così da celebrare adeguatamente tutti i nostri laureati delle sedute di aprile.

Questa esperienza è molto importante per noi tutti perché ci allena a gestire la comunicazione a distanza, che resta a distanza anche quando è registrata la voce del docente. La nostra Facoltà ha sempre privilegiato la comunicazione interpersonale (“in presenza”) e si rende conto di come la distanza attenui lo spessore dei rapporti umani.
Questa situazione, che per noi è difficile, per le nostre comunità è drammatica. Siamo vicini a voi e ai vostri familiari e confidiamo nella bontà dei disegni della Provvidenza. A ciascuno di noi è dato il compito di affrontare con coraggio la realtà, come in ben più dure circostanze hanno fatto le generazioni che ci hanno preceduto.

Cordialmente
Giovanni Gobber


martedì 10 marzo

Gentili Studentesse e Studenti,

Sulla base delle disposizioni dell’Autorità di Governo, la sospensione delle lezioni è stata estesa fino al 3 aprile prossimo.

Proseguiremo le lezioni nelle forme di tele-didattica sulla piattaforma BlackBoard.
La modalità ordinaria è la videoregistrazione delle lezioni mediante Collaborate Ultra, che consente di registrare lezioni (con l’inserimento di slide, materiali ecc. fruibili ma non scaricabili come file video). Assieme alle video-lezioni, saranno caricate le slide di riferimento e tutti i materiali che i docenti riterranno utili per portare avanti l’insegnamento nelle loro discipline.
Alcune lezioni si svolgeranno con l’impiego prevalente di documenti scritti (slides, testi, tests ecc.), sulla base delle esigenze dell’insegnamento stesso.

Il passaggio alla didattica online, pur con le riserve già espresse, appare indispensabile in questa situazione. Confidiamo che ci sia dato, in questo semestre, di riprendere le attività, nelle forme e nei modi che ora ci sono consentiti.

Tesi, esami di laurea e ricevimento studenti
Per le tesi di laurea magistrale del 30-31 marzo: riceverete informazioni sulle modalità e i tempi dello svolgimento dell’esame. Poiché numerosi laureandi chiedono un differimento dell’esame, si mantengono le date del 30-31 marzo per chi sia disponibile all’esame a distanza (è vietato in presenza, fino al 3 aprile). Per gli altri casi (diversi riguardano studenti impossibilitati ad accedere ai servizi bibliotecari, per le restrizioni di movimento), si farà un appello eccezionale di laurea della sessione straordinaria, alla fine del mese di maggio. Per chi faccia domanda di laurearsi in questo appello di fine maggio, le scadenze per la consegna saranno posticipati. Le date – sia delle scadenze sia dell’appello d’esame – saranno comunicate dagli Uffici. Restano invariate le scadenze per quanto riguarda le lauree triennali di aprile e la data di proclamazione del 16 aprile.
Per quanto riguarda le esigenze legate al ricevimento, ciascun docente vi darà indicazioni specifiche su come procedere (via mail, che resta lo strumento principale di comunicazione coi docenti, o attraverso forme di comunicazione a distanza come Skype, Microsoft Teams o simili).

In questa situazione difficile, noi continueremo con serenità e serietà a svolgere gli impegni didattici previsti.

Cordialmente
Il Preside
Giovanni Gobber


Giovedì 5 marzo

Gentili Studentesse e Studenti,

Un nuovo aggiornamento alla luce dei recenti provvedimenti che impongono un’ulteriore settimana di sospensione della didattica frontale.

Sulla base delle indicazioni giunte dal Magnifico Rettore e delle linee guida individuate dall’Università Cattolica, vorrei condividere con voi quanto la nostra Facoltà ha deciso per potervi permettere di proseguire, seppure a distanza, la vostra formazione.


Didattica online. Video-lezioni su BlackBoard

Procediamo, come da indicazione dell’Ateneo, con l’adozione della didattica online per proseguire la nostra attività fino alla ripresa delle lezioni in aula, che confido avvenga presto.
Lo strumento principale che abbiamo individuato è BlackBoard Collaborate Ultra. È necessario che ognuno di voi sia semplicemente iscritto a BlackBoard: i docenti dei diversi corsi metteranno qui a disposizione, nei prossimi giorni, video-lezioni basate, in particolare, sui contenuti delle settimane del II semestre che sono state finora sospese. Assieme alle video-lezioni, saranno caricate le slide di riferimento e tutti i materiali che i docenti riterranno utili per portare avanti l’insegnamento nelle loro discipline.
Il passaggio alla didattica online, pur con le riserve già espresse, appare indispensabile in questa situazione. È tuttavia importante, per tutti noi, ripartire al più presto con le attività, nelle forme e nei modi che ora ci sono consentiti.

Tesi, esami di laurea e ricevimento studenti

Per quanto attiene le scadenze per le tesi e il calendario per le lauree di aprile: restano ferme le indicazioni fornite nella comunicazione precedente.
Per quanto riguarda le esigenze legate al ricevimento, ciascun docente vi darà indicazioni specifiche su come procedere (via mail, che resta lo strumento principale di comunicazione coi docenti, o attraverso forme di comunicazione a distanza come Skype, Microsoft Teams o simili).

Confidando nel prossimo ritorno in aula per riprendere le attività didattiche in presenza, vi auguro buon lavoro e vi saluto cordialmente


Il Preside
Giovanni Gobber


Mercoledì 4 marzo

Gentili studenti,

ho atteso a scrivervi perché desideravo prima avere un quadro della situazione in cui siamo. Espongo ora lo schema operativo per gestirla. Divido lo schema in punti.

1. Lezioni ed esercitazioni della prima settimana (24-28 febbraio)
Le attività didattiche della prima settimana (24-28 febbraio) sono recuperate seguendo le attività didattiche a distanza, rese disponibili su BlackBoard dai docenti. Per lo più, il materiale didattico è in forma scritta (testi, slides [con impiego anche della funzione Audio], esercizi e compiti da svolgere).
(Per ogni informazione, consultare sempre anche la Pagina Personale del Docente (PPD), per usufruire di tutte le comunicazioni del docente – alcuni docenti usano abitualmente la PPD anche per i materiali).

  1. Bisogna che ciascuno sia iscritto su BlackBoard : questo è essenziale per avere accesso ai contenuti delle lezioni a distanza che sono su BlackBoard.
  2. L’Ateneo comunica attraverso i-catt e la app, e con il sito ufficiale d’Ateneo. La comunicazione dei docenti utilizza BlackBoard e la PPD. Pertanto, è necessario far riferimento ad i-catt e alla app, come pure al sito, a BlackBoard e alla PPD.
    Invito ciascuno di voi a collaborare affinché siano raggiunti da questa comunicazione anche gli studenti che finora non hanno usato i sopra indicati canali di comunicazione dell’Università. Vi ringrazio fin d’ora per la vostra collaborazione.

2. Lezioni ed esercitazioni della seconda settimana (2-6 marzo)
Le lezioni e le esercitazioni della seconda settimana (2-6 marzo) sono recuperate nei giorni seguenti: lunedì 6, martedì 7, mercoledì 8 aprile (settimana di Pasqua) e giovedì 16, venerdì 17 aprile. Per i recuperi vi è inoltre la settimana prevista dal calendario, prima dell’avvio degli esami, nell’ultima decade di maggio.

3. Tesi ed Esami di laurea
Le scadenze per il deposito della domanda di laurea prevista per aprile erano fissate alla fine di febbraio. Sono state posticipate al 12 marzo.
Per le scadenze di aprile: al momento in cui scrivo sono invariate le scadenze per trasmettere l’elaborato di laurea triennale e per consegnare la tesi di laurea magistrale; resta il calendario delle lauree.
Anche se le lezioni sono sospese, l’Università è aperta e le biblioteche sono disponibili.

4. Se le Autorità di governo stabiliranno di prolungare la sospensione delle lezioni in aula, si continuerà con la didattica a distanza: oltre ai materiali sopra indicati, saranno rese disponibili anche video-lezioni registrate. Ogni indicazione sarà data puntualmente.
È nostra cura raggiungere tutti gli studenti. Per questo, non ricorriamo a strumentazioni (p.es. la lezione in streaming) che non garantiscono una funzionalità ottimale e non sono accessibili a ognuno. Per noi, è essenziale che ogni studente fruisca dei medesimi materiali, che gli consentano di affrontare e superare questo momento molto difficile per la nostra Università e per le nostre comunità, che sopportano e lavorano in silenzio. Studenti e docenti lavorano, in silenzio operoso, con professionalità e concretezza, senza proclami mediatici.

Cordialmente,
Giovanni Gobber