Università Cattolica del Sacro Cuore

Beni storico artistici

La Scuola di Specializzazione in Beni storico-artistici dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano è attiva fin dall’ A.A. 1990/91. Il Direttore della Scuola, Prof. Marco Rossi , e i titolari dei singoli corsi sono in parte docenti presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Ateneo e presso altre Università, in parte funzionari di Soprintendenze, Musei ed esperti appartenenti ad altre Istituzioni culturali.

La Scuola si propone di formare operatori con uno specifico profilo professionale nel settore della tutela, gestione e valorizzazione del patrimonio storico-artistico, fornendo un titolo richiesto per l’accesso alle Soprintendenze nazionali e a numerose istituzioni museali e gallerie d’arte. Inoltre la Scuola fornisce competenze utili e favorisce stage anche per l'impiego in nuovi settori occupazionali che si vanno profilando nel campo dei beni culturali, dalla catalogazione informatica all'editoria multimediale, alla promozione del patrimonio artistico. Con il nuovo ordinamento, la Scuola risponde alla necessità di formare operatori preparati sull’intero arco della storia dell’arte, dal medioevo a oggi, sulle tecniche artistiche e del restauro nonché degli aspetti giuridici e gestionali inerenti i beni culturali.

Direttore: prof. Marco Rossi
Durata: 2 anni
Numero di posti: 30

Requisiti per l’ammissione

  • o laurea specialistica in Storia dell’arte (classe 95/S)
  • o laurea magistrale in Storia dell’Arte (classe LM-89)
  • o laurea quadriennale (diploma di laurea del vecchio ordinamento: laureati delle Facoltà di Lettere e filosofia, Scienze della formazione, Architettura, Beni culturali, Storia) .


Modalità di ammissione
Alla Scuola si accede previo concorso per esami e titoli.
Il concorso per l’ammissione alla Scuola consiste in:

  • una prova scritta su un 3 argomenti riguardanti la storia dell’arte medievale, moderna e contemporanea
  • una prova orale di discussione dei temi scritti

Titolo conferito: Specialista in Beni Storico Artistici

Organizzazione dei corsi
La programmazione didattica prevede: lezioni – frontali, laboratoriali e seminariali – di alto profilo riguardanti temi storico-artistici, dal medioevo al contemporaneo. Sono inoltre oggetto di studio le metodiche relative al restauro, alla conservazione e alla didattica dell’arte, nonché quelle necessarie ad acquisire competenze per un approccio economico e giuridico nel campo della gestione delle strutture e degli eventi culturali. Gli specializzandi devono inoltre svolgere tirocini o stage presso istituzioni culturali convenzionate con la Scuola.
Al termine degli studi, redigeranno una tesi di specializzazione (20 cfu) in uno degli ambiti disciplinari del percorso formativo, dimostrando di avere acquisito adeguate competenze di tipo critico e metodologico.

Attività
Nel corso dell’anno sono previste conferenze scientifiche sui diversi temi della storia dell’arte, tenute da qualificati e prestigiosi relatori di università e musei italiani e internazionali. Al termine di ogni corso sono programmati viaggi e visite di studio.

Frequenza
È obbligatoria la frequenza di almeno il 75% delle lezioni relative a ciascuna disciplina.
Per agevolare gli specializzandi, gli incontri si svolgono in settimane intensive (da novembre a maggio).
Lo studente non può iscriversi per più di due volte allo stesso anno di corso

Modalità di immatricolazione
Sono ammessi a frequentare la Scuola i candidati che, in relazione al numero di posti disponibili,
30, si siano collocati in posizione utile nella graduatoria compilata sulla base del punteggio
complessivo riportato. In caso di parità di punteggio è ammesso il candidato più giovane di età.
Gli studenti giudicati ammessi dovranno provvedere ad immatricolarsi entro e non oltre il termine
perentorio di venerdì 27 novembre 2015 presentando i seguenti documenti i cui moduli sono
disponibili esclusivamente presso la Segreteria della Scuola:

. Domanda di immatricolazione
. Quietanza del versamento della prima rata delle tasse
. Modulo di richiesta dei documenti universitari (libretto e tesserino magnetico)
e allegando:
. n˚ 3 foto con nome e cognome sul retro
. documento di identità personale

Le tasse per l’anno accademico 2015/16 ammontano a € 2.970 suddivise in due rate:
I RATA (all’atto dell’immatricolazione)  € 1.600,00
II RATA (entro il mese di marzo 2016)    € 1.370,00

Lo studente iscritto al I anno nell’a.a. 2015/2016 che avrà ottenuto i migliori risultati al termine del I
anno di corso avrà diritto ad una borsa di studio corrispondente all’esonero dal pagamento delle
tasse per l’a.a. 2016/2017.

Brochure (2447,30 KB)