Università Cattolica del Sacro Cuore

Esami di profitto

> Calendario Esami di profitto


Verbalizzazione degli esami di profitto

A partire dalla sessione d’esame del periodo di gennaio / febbraio 2015  gli esami di profitto sono gestiti attraverso la modalità di verbalizzazione elettronica (in attuazione del decreto ministeriale “Disposizione urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo” del 4 aprile 2012).
La stampa dello statino (che dovrai portare in aula il giorno dell’esame) sarà al momento mantenuta, mentre la registrazione dell’esito avverrà tramite un nuovo applicativo informatico.

Per gli esami svolti in modalità “immediata in aula” la registrazione dell’esito è contestuale al sostenimento dell’esame e per la presa visione è necessario l’inserimento delle credenziali di iCatt o la lettura del badge nell’apposito lettore.

Per gli esami svolti in modalità “differita” l’esito è comunicato attraverso una notifica nella Home page di iCatt nella sezione “Esito esami e caricamento in carriera”; selezionando il link relativo all’esame si può visualizzare l’esito e accettare o rinunciare attraverso l’utilizzo dei rispettivi pulsanti “accetta” o “rinuncia”.

In caso di mancata accettazione o rinuncia esplicita l’esito verrà automaticamente considerato accettato trascorsi 5 giorni dalla data di notifica (silenzio/assenso).

Esempio: se l’esito viene notificato in data 15 febbraio, in caso di mancata espressione da parte dello studente, l’esito positivo verrà automaticamente caricato in carriera in data 21 febbraio.

L’esito degli esami sostenuti sarà quindi visibile nella “Segreteria online” di iCatt nella sezione “Il tuo libretto”. Eventuali irregolarità amministrative o didattiche potrebbero bloccare il caricamento in carriera.

Ai fini del corretto svolgimento dell’esame è necessario essere iscritto allo specifico appello e presentarsi con il badge universitario e un documento di identità.
 

Iscrizione agli esami di profitto - rispetto delle scadenze

Da gennaio 2016 sono cambiate le tempistiche di iscrizione agli esami di profitto:

  • L’iscrizione agli esami di profitto può essere effettuata sino a quattro giorni precedenti la data ufficiale dell’appello (ad oggi il termine era fissato a sei giorni) tramite la pagina I-CATT o i terminali UC-POINT; ad esempio, se l’appello è previsto il giorno 8 febbraio, le iscrizioni saranno aperte sino al giorno 4 febbraio compreso.
    Per questo motivo, la richiesta di iscrizione all’esame oltre il termine indicato non potrà più essere accolta.

Resta invece confermata la possibilità di cancellare la propria iscrizione entro il giorno precedente la data ufficiale dell’appello.
 

Programmazione esami di profitto per i laureandi nel sostenimento degli esami

  • ai laureandi verrà riconosciuta la precedenza nel sostenere la prova orale e, là dove prevista, nella correzione e verbalizzazione degli esami svolti in forma scritta. Per rendere agevole l’applicazione di tale principio, il docente troverà l’indicazione degli studenti laureandi negli elenchi degli iscritti alla seduta di esame;
  • in caso di impossibilità, comunicata in prossimità della data dell’appello d’esame, del docente titolare di presiedere la commissione, sarà nominato un sostituto per l’apertura dell’appello nella data programmata, evitando di rinviare l’appello a nuova data.
  • per ridurre le situazioni di criticità legate all’eccessiva vicinanza o sovrapposizione della data di fine sessione esami (ultimo appello) con la data d’inizio della sessione di laurea, si consentirà al laureando di poter chiudere la propria carriera (intesa come verbalizzazione di tutti gli esami) entro 7 giorni di calendario dall’inizio della sessione di laurea, ossia il tempo necessario per effettuare le verifiche della carriera dello studente. A tal fine sarà programmato il calendario degli esami in modo che il laureando possa usufruire degli appelli di profitto secondo il seguente schema.
    Iscritti alla sessione estiva (giugno-luglio): i primi 2 appelli su 3 (o il primo appello su 2, ove previsto).
    Iscritti alla sessione autunnale (settembre-ottobre): il primo appello su 2.
    Iscritti alla sessione straordinaria (dicembre-aprile): i primi 2 appelli su 3 (o il primo appello su 2, ove previsto).
  • Si potrà usufruire anche dell’ultimo appello di ogni sessione solo qualora la verbalizzazione dell’esame avvenga entro 7 giorni di calendario dall’inizio della sessione di laurea.