Università Cattolica del Sacro Cuore

Centro Sportivo R. Fenaroli

Università Cattolica di Milano:
dall'«ISEF» al Corso di Laurea in «SCIENZE MOTORIE e dello SPORT»

L’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Milano è stato il primo a nascere in Lombardia. Ha iniziato la propria attività nell'a.a. 1964/65 a seguito del riconoscimento quale ISEF pareggiato ottenuto con Decreto del Presidente della Repubblica del 31.10.64 n.1671. I suoi enti promotori sono stati l’Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori e l’Opera Diocesana per la Preservazione e la Diffusione della Fede di Milano.
L’iniziativa trovò nel card. Giovanni Battista Montini, fino al 1963 arcivescovo di Milano ed eletto successivamente Pontefice, un convinto promotore che riteneva di interesse fondamentale la nascita di un istituto universitario nel settore delle discipline motorie per la promozione del progresso scientifico e tecnico dell’educazione fisica, per lo sviluppo di una cultura scientifica e tecnica necessaria alla preparazione ed alla specializzazione professionale di coloro che intendono dedicarsi all’insegnamento dell’educazione fisica ed agli impieghi tecnici inerenti ad essa.

Quale Istituto di grado universitario dotato di personalità giuridica e di autonomia amministrativa e didattica, l'ISEF Milano ha attivato i corsi di diploma presso le sedi di:

  • Milano, ininterrottamente dall'a.a. 1964/65 all'a.a. 2000/2001
  • Brescia, dall'a.a. 1973/74 all'a.a. 1995/96
  • Sassari, dall'a.a. 1980/81 all'a.a. 1985/86.

 

In tutto questo arco temporale sono stati diplomati in Educazione Fisica 4.291 studenti.
A seguito dell'entrata in vigore dei decreti legislativi 8 maggio 1998 n.178 e 15 gennaio 1999, che hanno disciplinato la trasformazione degli ISEF in Facoltà e Corsi di Laurea, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, di concerto con l’Istituto Toniolo di Studi Superiori, ha promosso l’istituzione del Corso di Laurea in Scienze Motorie nell'ambito della Facoltà di Scienze della Formazione al fine di conservare e potenziare il patrimonio di conoscenze di metodi e di contenuti culturali, scientifici e professionali acquisiti durante l’attività istituzionale dell’ISEF di Milano nelle seguenti aree:

  • didattico-educativa finalizzata all’insegnamento nelle scuole di ogni ordine e grado
  • della prevenzione e dell’educazione motoria adattata, finalizzata a soggetti di diversa età e a soggetti disabili;
  • tecnico-sportiva, finalizzata alla formazione nelle diverse discipline sportive;
  • manageriale, finalizzata alla organizzazione e alla gestione delle attività e delle strutture sportive.

 

L'Università Cattolica, con il decreto ministeriale 5 agosto 1999, è stata autorizzata ad istituire a decorrere dall’a.a. 1999/2000 il Corso di laurea quadriennale in Scienze Motorie e ciò è avvenuto anche grazie all’ indispensabile apporto , per il settore biomedico, di docenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Roma.
A seguito dell’entrata in vigore del decreto ministeriale n. 509 del 3 novembre 1999, che ha introdotto a livello generale la nuova architettura dei corsi di studio caratterizzata dalle lauree triennali (L) e dalle lauree specialistiche biennali (LS), l’Università Cattolica ha istituito ed attivato nell'a.a. 2001/2002, sempre nell'ambito della Facoltà di Scienze della Formazione il Corso di Laurea triennale in Scienze motorie e dello sport.

Nelle attività formative previste per il Corso di laurea, assume importanza rilevante le disponibilità di:

  • personale docente qualificato per i vari settori scientifico-disciplinari;
  • strutture didattiche per gli insegnamenti teorici (aule, biblioteche, laboratori linguistici ed informatici);
  • impianti, attrezzature sportive e laboratori per la ricerca scientifica.