Università Cattolica del Sacro Cuore

La Facoltà si presenta

La Facoltà di Economia si rivolge a chi crede che con l’impegno e la passione quotidiani si costruisca una competenza solida, a chi crede di avere un potenziale da mettere in gioco, a chi vuole assumersi un ruolo di responsabilità per sé e per
gli altri nella società in cui vive.

Studiare Economia in Università Cattolica significa scegliere di aderire a una visione della disciplina che, partendo dal particolare, arriva al generale: dalla persona e dalla sua individualità alle unità familiari, alle aree regionali, ai contesti nazionali sino a un’ampia prospettiva internazionale. Il periodo storico che stiamo attraversando ha svelato le debolezze di un sistema in cui l’economia è svincolata dalle esigenze dell’uomo e ha mostrato la necessità urgente di formare professionisti che in futuro siano in grado di unire la responsabilità - individuale e collettiva - alla competenza. Competenza che deriva dalla qualità e dalla completezza dei programmi, dall’alto valore scientifico dei docenti e della didattica, affondando le radici in una tradizione storica e celebre che ha contribuito ad accrescere la solida reputazione di essere una delle migliori facoltà economiche a livello internazionale.


«Cosa è più difficile del riflettere, del pensare e dello studiare?
Qual è il mestiere più difficile di quello di mettersi davanti una pagina bianca con l’impegno di riempirla di cose belle, intelligenti e magari di cose nuove? Chi veramente sa pensare, sa riflettere, sa costruire queste pagine non troverà più nulla di difficile al mondo, purché realmente lo voglia e si impegni. Che sia un uomo d’affari, un banchiere, un ministro, un manager, un imprenditore, un inventore, un volontario, un ricercatore, qui ognuno costruisce la sua individualità e scrive la sua biografia».

Domenico Bodega, Preside della Facoltà di Economia