Università Cattolica del Sacro Cuore

Piano degli studi

Il piano di studio qui pubblicato potrà subire modifiche; quello di riferimento ufficiale sarà pubblicato nella Guida specifica di Facoltà.

Crediti formativi
Per il conseguimento della laurea di durata triennale vanno acquisiti 180 crediti formativi universitari (CFU), in media 60 per ciascun anno. I crediti si acquisiscono sostenendo le prove di valutazione previste per i diversi corsi di insegnamenti e per le altre attività formative. Ad ogni esame viene attribuito un certo numero di crediti, uguale per tutti gli studenti, e un voto (espresso in trentesimi) che varia a seconda del livello di preparazione.
La prova finale viene espressa in centodecimi.


I anno

  • Istituzioni di diritto privato - 15 Cfu
  • Diritto costituzionale - 10 Cfu
  • Istituzioni di diritto romano - 10 Cfu
  • Storia del diritto medievale e moderno - 10 Cfu
  • Filosofia del diritto - 9 Cfu
  • Economia politica - 9 Cfu
  • Lingua inglese - 6 Cfu

II anno

  • Diritto civile I - 10 Cfu
  • Istituzioni di diritto processsuale civile - 7 Cfu
  • Diritto penale I - 10 Cfu
  • Istituzioni di diritto del lavoro - 9 Cfu
  • Diritto dell’Unione europea - 9 Cfu
  • Informatica giuridica - 7 Cfu

III anno

  • Diritto amministrativo - 10 Cfu
  • Diritto commerciale - 10 Cfu
  • Un insegnamento a scelta tra: Diritto internazionale pubblico o Diritto internazionale privato - 9 Cfu
  • Istituzioni di diritto processuale penale - 7 Cfu
  • Due insegnamenti a scelta (6+6)¹- 12 Cfu
  • Altre attività formative² - 5 Cfu
  • Prova finale - 6 Cfu


¹Insegnamenti a scelta

  • Criminologia (8 o 9 Cfu)
  • Diritti dell'uomo (6 Cfu)
  • Diritto bancario (9 Cfu)
  • Diritto canonico
  • Diritto civile della famiglia e dei minori (5 Cfu)
  • Diritto comparato del lavoro e relazioni industriali (6 Cfu)
  • Diritto comune
  • Diritto del commercio internazionale (8 Cfu)
  • Diritto dell'economia (6 Cfu)
  • Diritto della previdenza sociale (6 Cfu)
  • Diritto delle assicurazioni (6 Cfu)
  • Diritto ecclesiastico
  • Diritto fallimentare (8 Cfu)
  • Diritto internazionale privato (9 Cfu)
  • Diritto internazionale pubblico (9 Cfu)
  • Diritto notarile (3 Cfu)
  • Diritto penale della famiglia e dei minori (5 Cfu)
  • Diritto penitenziario (6 Cfu)
  • Diritto regionale
  • Diritto romano
  • Diritto sindacale (6 Cfu)
  • Diritto urbanistico
  • Dottrina dello Stato
  • Economia aziendale
  • Economia e diritto della concorrenza e del mercato (raccomandato) (8 Cfu)
  • Etica sociale
  • Filosofia morale
  • Inglese giuridico o Lingua inglese II (6 Cfu)
  • Logica
  • Medicina legale
  • Ordinamento giudiziario
  • Organizzazione internazionale
  • Politica economica (7 Cfu)
  • Psicologia giuridica (6 Cfu)
  • Scienza delle finanze (7 Cfu)
  • Sociologia
  • Sociologia dell’organizzazione
  • Statistica (6 Cfu)
  • Storia del diritto moderno e contemporaneo
  • Storia del diritto romano
  • Storia delle relazioni internazionali
  • Storia economica (8 Cfu)

In alternativa agli insegnamenti elencati lo studente può scegliere altri insegnamenti attivati all’interno dell’Ateneo, per un massimo di 12 Cfu, purchè valutati dalla Facoltà coerenti con il suo progetto formativo. Agli insegnamenti scelti fuori dall’elenco sono computati 6 crediti ciascuno.

Nell’ambito delle attività formative a libera scelta, che lo studente deve indicare all’atto della presentazione del proprio piano di studio, la Facoltà suggerisce le seguenti combinazioni di insegnamenti che consentono l’acquisizione di crediti formativi universitari secondo determinati profili professionali e culturali:

Operatore giudiziario

  • Ordinamento giudiziario - 6 cfu
  • Diritto fallimentare - 8 cfu

Pubblica amministrazione

  • Diritto regionale - 6 cfu
  • Un insegnamento a scelta tra: Diritto urbanistico e Scienza dell’amministrazione - 6 cfu

Non Profit

  • Diritto ecclesiastico - 6 cfu
  • Un insegnamento a scelta tra: Diritto regionale, Scienza dell’amministrazione, Sociologia dell’organizzazione - 6 cfu

Consulente del lavoro

  • Diritto sindacale - 6 Cfu
  • Diritto della previdenza sociale - 6 Cfu
  • Diritto comparato del lavoro e relazioni industrali - 6 Cfu

Ambito penalistico-criminologico

  • Diritto penitenziario - 6 cfu
  • Criminologia - 8 o 9 cfu

Diritto dell’impresa

  • Contabilità e bilanci d’impresa - 6 cfu
  • Diritto bancario - 9 cfu


²Le “Altre attività formative” a libera scelta dello studente, possono consistere o in un insegnamento (compreso un secondo insegnamento linguistico [SeLdA] o Inglese giuridico [corso annuale, 6 Cfu]) o in attività formative organizzate o riconosciute idonee dalla Facoltà (ad es. seminari, esercitazioni, stages) o nell’acquisizione di altre abilità informatiche indicate dalla Facoltà.

Nell’a.a. 2017/18 la Facoltà prevede di attivare, in considerazione del rilievo che certe tematiche assumono per la formazione culturale e professionale dei futuri giuristi, i seguenti seminari integrativi:

  • Giustizia e Letteratura (Law and Literature)
  • Diritto matrimoniale canonico
  • Le comunità educative nel diritto penale minorile
  • Le intese con le confessioni acattoliche
  • Carcere, sicurezza e risocializzazione del detenuto
  • Diritto ereditario romano
  • Oratoria forense
  • Business Law in China

La verifica di frequenza e di apprendimento per i predetti seminari comporta il riconoscimento di 1 Cfu.

Nota Bene

  1. Lo studente può scegliere nel triennio esami previsti come fondamentali nel IV e V anno della laurea magistrale, imputandoli, ove necessario, o ai crediti per "altre attività" o anche a crediti aggiuntivi - rispetto al totale di 180 - da scontare poi da quelli del biennio specialistico

  2. Gli insegnamenti a scelta possono essere individuati fino ad un massimo di 12 crediti, anche fra materie non comprese nell’elenco. Agli insegnamenti scelti fuori dall’elenco sono computati 6 crediti ciascuno


Corsi di Teologia

Nel piano di studio di ogni corso è prevista la frequenza ai corsi di Teologia, per offrire una conoscenza motivata, ragionata e organica della fede cattolica.

Il programma si svolge nei tre anni in ragione di 3 ore settimanali per 12 settimane e si articola nelle tematiche seguenti:

  • I anno: Questioni fondamentali: la fede cristologica e la scrittura;
  • II anno: Questioni di antropologia teologica ed ecclesiologia;
  • III anno: Questioni teologiche di etica e morale cristiana.