Università Cattolica del Sacro Cuore

Profilo in Economia e politiche del settore pubblico

Il profilo si propone di offrire agli studenti competenze scientifiche e professionali (sia teoriche che applicate) dirette verso un duplice obiettivo:

  • esaminare le modalità di funzionamento di una moderna economia di mercato;
  • analizzare le forme e le caratteristiche dell’intervento pubblico nei sistemi economici moderni discutendone ragioni, strumenti e vincoli.

Esso fornisce le competenze professionali richieste nelle istituzioni regionali, nazionali ed internazionali (Unione Europea, OCSE, Banca Mondiale, Fondo Monetario Internazionale) pubbliche e private, nelle authorities di controllo e di regolazione e negli uffici studi di istituzioni finanziarie e grandi imprese.

Questo percorso può anche rappresentare un solido punto di partenza verso la ricerca scientifica nel campo dell’economia, dell’economia pubblica, della politica economica e del welfare.

PRIMO ANNO

  • Politica economica (equità e crescita) - 8 cfu
  • Macroeconomia - 8 cfu
  • Sistemi fiscali comparati e politiche di welfare - 8 cfu
  • Due insegnamenti a scelta tra: Economia e gestione delle imprese (gestione dei processi di internazionalizzazione), Programmazione e controllo (sistemi di controllo), Economia del mercato mobiliare (strumenti derivati e strutturati), Strategia e politica aziendale (Corporate strategy), Strategia e politica aziendale (Management) - 16 cfu
  • Un insegnamento a scelta tra: Matematica per le applicazioni economiche e finanziarie³ o Mathematics for economic analysis, Statistica (statistical learning) - 8 cfu
  • Un insegnamento a scelta tra: Diritto dell’economia4, Diritto delle società, Diritto del lavoro³, Diritto industriale³ - 8 cfu

SECONDO ANNO

  • Due insegnamenti a scelta tra: Analisi economica, Microeconomics, Econometria (modelli dinamici), Economia dell’istruzione, Economia e politica delle risorse umane, Economia internazionale (commercio e finanza), Economia monetaria (moneta e finanza), Economia sanitaria, Empirical economics, Political and public economics, Policy evaluation, Political economy of the European Union, Storia del pensiero economico (da Alfred Marshall al secondo dopoguerra), Industrial organization - 16 cfu
  • Un insegnamento a scelta nel gruppo delle discipline Economiche (GDE) offerte nelle lauree magistrali (diverso da quella già scelto in precedenza) o un insegnamento a scelta tra i seguenti: Diritto tributario³, Diritto del lavoro³, Diritto amministrativo, Finanza aziendale (asset pricing e finanziamento delle imprese), Gestione delle risorse umane, Storia economica (Storia del lavoro e delle relazioni di lavoro) - 8 cfu
  • Un insegnamento a scelta dello studente² - 8 cfu
  • Stage o un insegnamento a scelta tra: Advanced business English, Advanced English TOEFL, Laboratorio informatico per le decisioni aziendali (data mining), Statistical modelling - 8 cfu
  • Prova finale - 24 cfu

³ L’opzione si esercita solo nel caso in cui l’insegnamento e il relativo esame non sono stati sostenuti nel percorso di laurea triennale.

4 Lo studente potrà optare per l’insegnamento di Diritto dell’economia solo nel caso in cui non abbia già sostenuto l’esame di Istituzioni di diritto pubblico (Diritto dell’economia) nel percorso di laurea triennale