Università Cattolica del Sacro Cuore

Scienze linguistiche

Sede didattica: Milano

Lingua: Italiano

Classe di laurea: LM-38 (Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale)

Durata corso di Laurea: 2

Facoltà: Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere

Anno accademico: 2017/2018

Obiettivi formativi

Costituiscono obiettivi formativi specifici qualificanti il corso di laurea magistrale in Scienze linguistiche (che afferisce alla classe LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale) le seguenti competenze, conoscenze e abilità:

  • possedere una elevata competenza in almeno due delle lingue di comunicazione internazionale, nelle quattro abilità (di comprensione e produzione orale e di comprensione e produzione scritta) applicate alle lingue di specialità;
  • conoscere in modo approfondito le tematiche interculturali connesse alle lingue prescelte;
  • acquisire competenze qualificate nelle discipline più direttamente interessate alla gestione e alle problematiche dei vari profili di specializzazione: Management internazionale, Lingue straniere per le relazioni internazionali, Media management.

La durata normale del corso di laurea magistrale è di ulteriori due anni dopo la laurea.

Valutazioni

I lavori pratici individuali, facoltativi o obbligatori a seconda dei profili, svolti anche con l’ausilio di supporti informatici, possono dar luogo a valutazioni in sede di esame. La valutazione dei singoli cicli formativi verte sull’insieme delle attività svolte e prevede prove scritte e orali, e/o valutazioni in itinere.

Stages

La Facoltà potrà organizzare inoltre, in accordo con enti pubblici e privati, stages e tirocini per concorrere al conseguimento di crediti richiesti per le "altre attività formative", e potrà definire ulteriori obiettivi formativi specifici, anche con riferimento ai corrispondenti profili professionali.

Crediti formativi

Per il conseguimento della laurea magistrale si devono acquisire almeno 120 crediti formativi universitari. Ad ogni esame viene attribuito un certo numero di crediti, uguale per tutti gli studenti e un voto (espresso in trentesimi) che varia a seconda del livello di preparazione.

Dopo la laurea

I laureati del corso di laurea magistrale potranno esercitare - a seconda della specialità conseguita, ma altresì con un ampio interscambio di competenze - qualificate funzioni a diverso grado di responsabilità:

  • nell’ambito della gestione e delle relazioni internazionali di imprese italiane, straniere e multinazionali, nonché di studi professionistici (economici, giuridici, ecc.), di enti e organizzazioni internazionali, di settori della cooperazione e degli aiuti allo sviluppo, delle strutture del volontariato e nella gestione delle organizzazioni turistiche e dei fenomeni della mediazione interculturale;
  • nelle attività mass-mediologiche (giornalismo, radio, televisione, nuovi media), sia nel campo della gestione di tali attività, sia nell’ambito della produzione di materiale mediatico, con particolare riferimento all’internazionalità del servizio.

Inoltre, la laurea magistrale è prerequisito per la prosecuzione degli studi in Master di II livello, corsi di perfezionamento e dottorati di ricerca.


Corsi di laurea magistrale - Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere - a.a. 2017/18 (2128,62 KB)

  • Cerchi informazioni sui nostri corsi?
    Per conoscere al meglio il tuo futuro universitario lasciaci i tuoi contatti e riceverai news su Open day, saloni dello studente, test di ammissione e molto altro.